LA VITA E’ TROPPO BREVE PER BERE VINI MEDIOCRI!

Grande affermazione quella di Goethe, lo storico scrittore tedesco dell’Ottocento, anche lui amante del nettare degli dei. La storia del vino si sa che abbia origini antichissime e che tutt’oggi sia la bevanda più apprezzata a tavola.
Quella per il vino è una passione che si fa strada tra la tradizione e l’innovazione e noi di Grifo lo sappiamo bene. I trucchi? Beh, anche se ci fossero non li sveleremmo sicuramente qui anche perché esistono più metodi di vinificazione che scarpe da donna.
Tra le attrezzature enologiche, sicuramente indispensabile per il mosto è la diraspatrice che si occupa fondamentalmente della separazione degli acini dai raspi d’uva.
La diraspatura ha inizio nel momento in cui viene inserito il grappolo d’uva nella macchina ed è importante, per il risultato finale, che vengano separati in maniera ottimale dai raspi per non arricchire eccessivamente il mosto di tannini ruvidi. In particolar modo per quanto riguarda i vini bianchi questo processo è da eseguirsi nella maniera più accurata possibile per regalare maggiore finezza ed eleganza.
Anche il tempo è rilevante: dal raccolto al mosto meno tempo trascorre meglio è. L’aceto è sempre dietro l’angolo!
Certe cose non si possono svelare, per tutto il resto c’è la nostra azienda che saprà consigliarvi nel migliore dei modi e… Prosit!